07 February 2013

[Beauty] Illamasqua "Masquara" e Lancôme "Hypnôse Star" Mascara

 
Terminato uno dei miei mascara preferiti (di cui vi ho già parlato qui) vi presento la prova di due nuovi arrivati: Illamasqua Masquara e Lancôme Hypnôse Star Mascara*. 

Illamasqua Masquara: 
Per chi non conoscesse la marca Illamasqua – io stessa l'ho scoperta da poco – è un beauty brand inglese con un concept e una filosofia piuttosto “alternativa” sulla bellezza e con colori spesso al di fuori del comune. Mi piace moltissimo questo loro punto di vista. E anche i loro prodotti che ho provato finora mi hanno decisamente conquistata. In particolare i loro blush (forse anche i più amati sul web ma questa è un'altra storia e ve ne parlerò un'altra volta. Ah, nel caso vi interessi, in Italia si acquistano solo via web). Amo anche il packaging minimalista di Illamasqua, un total nero che per me è sempre un sì. Ecco magari quasi sempre. Perché il packaging di questo mascara più che minimalista tende allo spartano. Se immagino la meta-forma di un mascara immagino un cilindretto nero liscio. Ecco Masquara di Illamasqua è esattamente così, senza nessun abbellimento, solo un paio di piccole scritte. La forma dell'applicatore è quella classica del mascara, in formato un po' più grande. Tipologia di applicatore che direi è un passepartout e va bene sempre per qualsiasi forma di occhio o ciglia. Avevo letto in altre recensioni che questo mascara a volte soffre di un accumulo di prodotto sull'applicatore che ti si piazza a sorpresa in massa sulle ciglia. No bueno. E in effetti un paio di volte mi è anche successo. Ma pare sia un problema di “rodaggio” e che dopo che lo usi da un po' non ricompaia. Questo mascara ha anche un odore piuttosto forte, non è un profumo è proprio l'odore della tinta. Però le ciglia poi le lascia folte e belle brillanti. 

Lancôme Hypnôse Star Mascara: 
I mascara Lancôme penso siano tra i loro prodotti più venduti e apprezzati. Questo Hypnôse Star si presenta con un packaging decisamente più ricercato. Una forma “ondulata” con un parte glitterosa in basso che va sfumando verso l'alto. Ma non pensate male, non contiene nessun brillantino, è un mascara nero puro. Anche l'applicatore ha una forma particolare, una specie di “albero di Natale” piatto e non tondo, più sottile in alto e più largo in basso. Le prime volte ti sembra “strano” poi mi sono abituata ad usarlo e devo dire che questo tipo di forma dà soddisfazioni. Rispetto all'altro mascara il colore mi sembra più matt (se è possibile per un mascara) ma non fa nessun grumo o eccesso di prodotto (alleluja).

 
Verdetto conclusivo: sono entrambi due buoni mascara che fanno il loro dovere di allungare e infoltire le ciglia e colorarle di un bel nero intenso. Sono perfetti per i (miei) make up di tutti i giorni. Per un trucco da super vamp o da sera però – a mio avviso – esistono mascara ancor più “drammatici”, come dicono gli inglesi. Anche se personalmente non amo le ciglia esagerate (non uso come ho già detto neanche quelle finte) perché trovo che distolgano troppo l'attenzione da tutto il resto del viso e del trucco.

 Photos by me / BlueisinFashionthisYear.com

 For my non-Italian readers:
As always I'm sorry that accurate reviews are Italian only (but you can enjoy my attempt on "creative" make up photography, ha! :D). I can sum it up by saying that
Illamasqua Masquara and Lancôme Hypnôse Star Mascara* are two good products. Not holy grails maybe, not too dramatic but good mascaras for everyday make up.

6 comments:

  1. Io invece adoro i mascara very dramatic, hai qualche chicca da suggerirmi?

    ReplyDelete
    Replies
    1. Il mio ultimo dramatic era di Helena Rubinstein ma in realtà ce ne sono tanti, da quelli L'Oréal, a Max Factor e anche dell'ultimo mascara di Pupa ho letto buone cose.

      Delete
    2. Io mi sono trovata bene con They're Real della Benefit ma anche con i Maybelline, soprattutto quello che lascia le ciglia flessibili. In questo momento invece sto utilizzando il mascara naturale Occhioni di Neve Cosmetics (il nome è tutto un programma!)

      Delete
  2. correrò subito a provarli.
    anche per me il mascara è ipnose.
    sono una fan sostenitrice.

    http://nonsidicepiacere.blogspot.it/

    ReplyDelete
  3. Io non ho ancora trovato il "mio" mascara. Vorrei provare Doll's Eyes (dovrebbe chiamarsi così, credo) di Lancome. Per ora con i mascara Dior, sebbene adori i loro trucchi, non mi sono trovata molto bene...

    ReplyDelete